La salute vien mangiando (bene): il nuovo libro di CPZ

In attesa dell’uscita del nostro libro “La salute vien mangiando (bene)” scritto dalla Dott.ssa Giulia Massini, biologa nutrizionista del Centro Medico Mens CPZ, con il contributo di Chiara Salerno e Edoardo Cipollaro, vi proponiamo alcune ricette di Chiara Salerno dal libro in prossima uscita!

 

CHEESECAKE CON RICOTTA DI PECORA E CIOCCOLATO FONDENTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti

  • 
130 g di biscotti secchi
 (gallette, petit)
  • 40 g di cioccolato fondente 85-90%
  • 30 g di burro chiarificato
  • 250 g di mascarpone
  • 125 g di yogurt al caffè
  • 5 g di colla di pesce
  • 10 g di zucchero
  • 50 ml di acqua

Preparazione

Per prima cosa ammollate i fogli di colla di pesce in acqua fredda. Poi riunite i biscotti secchi in un sacchetto di plastica e riduceteli in briciole con l’aiuto di un mattarello; versate il trito di biscotti così ottenuto in una ciotola. Sciogliete il burro nell’acqua calda e impastate il trito fino a ottenere un composto umido. Riunite la pasta di biscotto nella tortiera e appiattite con le mani, aiutandovi eventualmente con un cucchiaio. 
Unite in una ciotola il mascarpone insieme allo yogurt al caffè, allo zucchero e alla colla di pesce leggermente sciolta a microonde e mescolate bene con le fruste finché il composto non si è amalgamato.
 Ponete la crema sopra la base di biscotti. Sciogliete a microonde il cioccolato fondente e decorate la superficie della cheesecake. Ponetela in frigo a rassodare per circa 4 ore.

 

PANE CON FARINA DI SEMOLA DI GRANO DURO, FARINA DI FARRO E FARINA DI GRANO SARACENO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti (per uno stampo classico da plumcake)

  • 250 g di farina di semola di grano duro
  • 250 g di farina di farro e di grano saraceno
 (in proporzioni variabili secondo il gusto personale)
  • 30 g di lievito madre disidratato
  • 10 g di zucchero
  • 10 g di sale
  • 300 ml di acqua

Preparazione


Nella planetaria unite le farine insieme al lievito madre disidratato precedentemente sciolto in una tazzina di acqua con un cucchiaio di zucchero. Utilizzate una frusta a gancio e azionatela a bassa velocità. Mentre la frusta lavora, aggiungete l’acqua tiepida a poco a poco e, infine, unite anche il sale. 
Lasciate lavorare la frusta a gancio a una velocità leggermente più elevata per 15 minuti fin quando l’impasto non si sarà “incordato”. Poi rimuovetelo dalla planetaria e lavoratelo a mano per dargli una forma circolare.
Riponete l’impasto all’interno di una ciotola, coprite il tutto con un panno e lasciatelo lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa 6 ore ad una temperatura di 25°. 
Una volta raddoppiato di volume, estraetelo dalla ciotola, fate delle pieghe e ponetelo in uno stampo da plumcake lasciandolo lievitare ancora due ore. 
Preriscaldate il forno in modalità statica a 200° e ponete un pentolino di acqua alla base del forno per far creare una bella crosticina al pane e mantenere la giusta umidità. Infornate per 20 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e lasciatelo cuocere ancora 10-15 minuti.

 

TARTE TATIN LIGHT

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti (per una tortiera da 24 cm)

  • 100 g di farina bianca
  • 50 g di farina di castagne
  • 70 g di yogurt
  • 5 mele medie
  • 25 g di zucchero
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 20 g di burro

Preparazione

Per prima cosa preparate la pasta brisé: setacciate le farine in una ciotola e aggiungete lo zucchero. Mescolate i solidi con lo yogurt e l’olio. Impastate tutti gli ingredienti fino a formare un impasto compatto e facilmente lavorabile con le mani. Avvolgete l’impasto in un foglio di pellicola e lasciate riposare per 15 minuti per renderlo più malleabile.

Nella tortiera versate lo zucchero e una noce di burro e fateli sciogliere fino a ottenere una salsa caramellata. 
Lavate le mele, sbucciatele, tagliatele a quarti e disponetele ordinatamente sulla base caramellata con la parte cava verso l’alto.
Riprendete la pasta brisé, stendetela con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottile. 
Coprite le mele con la pasta brisé spingendo i bordi verso la base in modo da incastrare le mele all’interno della pasta. Infornate a 180° in forno statico e cuocete per circa 40 minuti.

Sfornate e quando ancora la tarte tatin è caldissima, appoggiate un piatto sopra alla teglia e, facendo attenzione a non scottarsi con il liquido, rovesciate il dolce. Lasciate intiepidire e servite con del gelato alla crema o alla vaniglia oppure della panna montata.

 

Fateci sapere se le proverete!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *