fbpx

ANORESSIA E BULIMIA SESSUALE

Iniziamo con il capire di che cosa stiamo parlando…L’anoressia sessuale si manifesta con l’astinenza quasi totale da rapporti sessuali dovuta da una mancanza di desiderio mentre si definisce bulimia in capo sessuale quando ci si “abbuffa” di sesso non perché abbia un alto desiderio sessuale, che anzi spesso è basso, ma perché così soddisfa bisogni diversamente non appagati: il bisogno di autostima, di sentirsi femminile e desiderabile, il bisogno di potere anche, e una certa rivalità di fondo con il mondo maschile, più vicino alla compulsività di sedurre che non all’amore.

L’anoressia e bulimia sessuale spesso vanno di pari passo con quelle alimentari e iniziano in maniera inconsapevole. Dici a te stessa: passerà. In fondo, a chi non capita, prima o poi, di non aver voglia di fare l’amore. Ed invece non passa. Il corpo smette di desiderare. La mente, di immaginare. Come un sottomarino, la sessualità si inabissa e cessa di trasmettere e ricevere segnali. La chiamano anoressia sessuale. Dicono che ne soffra un numero sempre maggiore di donne. Se esiste una forma di disturbo vera e propria, queste sono alcune delle cause che secondo gli esperti potrebbero causare fenomeni di anoressia sessuale:

· carenza di autostima

· relazioni conflittuali nella coppia

· un caso (o più casi) di violenza sessuale

· approccio educativo sbagliato (il sesso come un’attività pericolosa e non piacevole).

La compulsione, invece, ha varie forme, anche quella sessuale, dell’ipersessualità o bulimia sessuale: essere dipendenti dal sesso.

L’astinenza dal sesso ha delle conseguenze sul nostro corpo ed anche sulla nostra psiche. Da un punto vista psicologico, l’astinenza sessuale può portare irrequietezza, una sensazione spesso non facilmente riconoscibile nelle sue cause scatenanti. Ma c’è di più, l’astinenza sessuale prolungata può provocare un vero e proprio stress specifico, lo “stress da astinenza”.

La pratica sessuale aiuta la coppia a superare momenti difficili e ha un effetto antidepressivo e ansiolitico.

Una vita sessuale attiva e sana è il presupposto per rimanere in salute e migliorare il proprio stato psicofisico. Il sesso dona moltissimi benefici, aiuta a tenere sotto controllo la pressione, migliora la circolazione e consente di prevenire moltissime malattie. Rinforza il sistema immunitario, favorisce il riposo notturno, aiuta a dimagrire e a contrastare stress e depressione.

Alcune ricerche scientifiche mostrano che l’assenza di attività sessuale può causare conseguenze fisiche e psicologiche molto particolari.

Nelle donne, ad esempio, la mancanza di rapporti sessuali causa il rilassamento dei vari tessuti vaginali, diminuendo l’idratazione della zona intima e la lubrificazione e può portare a unaminor propensione a fare sesso. Insomma, fare l’amore porta a fare l’amore e l’astinenza può trasformarsi, invece, in una condizione di stasi che si autoalimenta.

Non solo: se fare l’amore aiuta a cancellare l’ansia e lo stress, la sua assenza provoca una sensazione di irrequietezza e sbalzi d’umore che mettono a rischio i rapporti interpersonali.

Entriamo nel dettaglio dei dieci effetti collaterali dell’anoressia sessuale:

1) Ci si ammala più spesso. Il sesso contribuisce a creare anticorpi che aiutano il nostro sistema immunitario a combattere i comuni raffreddori e influenze. Praticarlo almeno due volte a settimana può aiutare le nostre difese immunitarie.

2) Diminuisce l’autostima. Nel tempo, non avere rapporti sessuali può ‘ingannare’ il cervello e far pensare che non si sia attraenti.

3) La vescica è più difficile da controllare. Il sesso è infatti un modo per allenare il pavimento pelvico.

4) Possibili problemi di pressione sanguigna. Il sesso è buon modo di fare esercizio e astenersi potrebbe in alcuni casi far salire la pressione, specialmente se questa è l’unica attività che svolgiamo a livello fisico.

5) Aumenta lo stress. Dormire con qualcuno aumenta la produzione di sostanze chimiche del cervello che migliorano il nostro umore e la nostra felicità. Interrompere l’attività sessuale comporta una diminuzione drastica dei livelli di ossitocina e della serotonina (l’altro famoso ormone della felicità).

Dunque avere una vita sessuale attiva equivale a fare incetta di endorfine e ad aumentare il livello di serotonina, di conseguenza sentendosi più felici.

6) Ci si addormenta con maggior fatica. Dormire dopo il sesso è più facile, anche perché il corpo rilascia un ormone legato al sonno. l’ossitocina ha anche un effetto calmante davvero potentissimo, tale da aiutare ad addormentarsi meglio e prima.

Nonché a dormire sonni più intensi, profondi e riposanti.

7) Il cuore è più a rischio. Col sesso si migliorano la resistenza muscolare e la forza cardiovascolare. L’aumento della frequenza cardiaca è particolarmente efficace nella prevenzione, tanto che alcuni studi sostengono che fare sesso regolarmente può ridurre della metà la probabilità di una malattia cardiaca.

8) La memoria si indebolisce. Il sesso aiuta infatti a creare nuove cellule nella ‘centralina’ della memoria del cervello.

9) Capitolo dolore. Il sesso potrebbe essere più doloroso le volte successive, per una diminuzione della libido.

10) Problemi nell’atto. Nelle donne vi è minore lubrificazione, negli uomini la possibilità di sperimentare una disfunzione erettile temporanea.

Conoscere ed approfondire i motivi che ci spingono a rifiutare il sesso o le cause che ci portano a farlo è fondamentale per la nostra salute.

Studio Medico Mens CPZ

CPZ dalla mente al cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *