Procedure di triage e protezione individuale COVID 19

Disposizione 001.00 del 04.05.2020 – Centro medico MENS CPZ s.r.l.

Alla luce dell’attuale rischio biologico il Centro Medico MENS CPZ s.r.l. ha adottato tutte le conseguenti, necessarie
e adeguate misure di prevenzione e protezione, istruzioni, e dispositivi di protezione individuale come descritto nel
presente documento.

Tutto il personale sanitario e amministrativo è tenuto a conoscere le seguenti disposizioni e a metterle in pratica,
senza alcuna eccezione.

1. Tutti i pazienti che accedono allo studio dovranno essere selezionati.

2. E’ obbligatorio effettuare un triage telefonico il giorno precedente alla visita per escludere la presenza di
disturbi respiratori o influenzali (febbre, tosse, raffreddore, difficoltà respiratorie).

3. Il paziente dovrà accedere all’ambulatorio da solo, senza accompagnatore, salvo comprovati casi di
necessità (minori, disabilità maggiori, disturbi cognitivi o psichiatrici che compromettano l’autonomia del
paziente)

4. Il paziente dovrà essere monitorizzato prima di farlo accedere all’ambulatorio di visita (Misurazione della
temperatura corporea per via auricolare, che deve essere al di sotto di 37.5°C e sottoscrizione
dell’autocertificazione in merito alla presenza di sintomi influenzali o alla esposizione a soggetti affetti).
Se non ci sono segnali di allarme, potrà essere ricevuto in studio.
Il paziente con sintomi respiratori in atto o temperatura corporea superiore a 37.5°C NON potrà essere
ammesso in studio e dovrà essere re-inviato al domicilio e invitato a contattare il proprio medico di base.
La prestazione potrà essere effettuata al domicilio a discrezione dello specialista, in base alla severità e
all’urgenza del disturbo

5. Nella sala d’attesa, i clienti sono invitati ad igienizzare le mani con liquido messo a disposizione all’ingresso,
a mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro e di indossare, se tollerate, le mascherine
chirurgiche monouso e guanti

6. Gli orari delle prenotazioni dovranno essere predisposti in modo da minimizzare la possibilità che si formino
aggregazione di pazienti e accompagnatori, superiore alle quantità di persone individuate dalle disposizioni
vigenti;

7. Tutti gli ambienti ambulatori verranno areati e igienizzati tra un paziente e il successivo (scrivania, sedie e
lettino). Tale operazione sarà effettuata a cura del sanitario operante in quello stesso locale ambulatorio,
con l’eventuale supporto del personale tecnico se disponibile. Il personale di segreteria NON deve accedere
all’area ambulatorio se non precedentemente sanificato.

VISIONA IL DOCUMENTO ORIGINALE: clicca qui 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *