Gestire lo stress da rientro al lavoro e come combatterlo.

Le vacanze sono finite. Lo spettro della routine si avvicina e ci spaventa sempre di più.
Diventiamo irritabili, le emozioni negative si accavallano più facilmente, tutto ci sembra più difficile. La stessa vita che conducevamo tranquillamente fino a 15 giorni fa all’improvviso ci sembra insopportabile. Insomma, gli equilibri sono saltati. Bisogna ricostruire tutto.
Come?
Innanzitutto, con calma. Non scacciamo le emozioni negative, ma non facciamoci travolgere. Assecondiamo il nostro stato d’animo coccolandoci.
La tranquillità prima di tutto. Pensiamo lentamente, poche cose alla volta. Non abbracciamo col pensiero tutte le attività da svolgere…tutte insieme. Perché la nostra razionalità è più debole e la nostra emotività più labile.
Magari facciamo una lista delle cose da fare; diamoci delle priorità. Diamo spazio al riposo, alla calma ed evitiamo assolutamente l’ansia.
Rimaniamo con la consapevolezza che non dobbiamo per forza tornare a pieno regime fin dal primo giorno di lavoro, e che dobbiamo sentirci al massimo delle nostre capacità: la mente ne risentirebbe e anche il fisico.
Se abbiamo passato tanto tempo fuori città e fuori ufficio è consigliabile tornare a casa qualche giorno prima per riprendere confidenza con la routine che ci aspetta. E accettarla poco per volta.
Mens sana in corpore sano, diceva un detto latino.
Grande importanza ricopre, come sempre, anche l’alimentazione.
È il momento di alleggerire il nostro menù, ridurre gli alcolici e l’apporto di grassi e zuccheri.
Preferiamo cibi leggeri, per sentire anche il nostro corpo più scattante.
Approfittiamo delle arance per delle sane spremute: la vitamina C incide in maniera positiva sulla concentrazione e sulla dinamicità; tisane depuranti allo zenzero; cene e pranzi che non appesantiscano il corpo e la mente.
Dedichiamo qualche minuto in più all’attività fisica che ci aiuti a rimanere in forma o a riprendere la forma dopo gli abbondanti cenoni festivi; la primavera è dietro l’angolo. Non facciamoci cogliere alla sprovvista dalle temperature miti e dal sole primaverile. Iniziamo fin da ora a rimetterci in forma: ne gioveremo decisamente da subito.
Inoltre l’attività fisica svolge da valvola di sfogo per le preoccupazioni.
Sebbene i nuovi inizi lavorativi siano pieni di obiettivi da raggiungere e scadenze da rispettare, sarebbe saggio trovare il modo di ritagliare del tempo per noi stessi: iniziamo una nuova attività piacevole, diamo spazio alla creatività e curiosità occupandoci di qualcosa che non abbiamo mai fatto.
Come sempre, focalizzarsi sull’io e sull’adesso è un ottimo esercizio di benessere. L’equilibrio del corpo e della mente sono utilissimi per affrontare le situazioni di stress come questo.
Prendiamoci cura di noi, del nostro spazio, della nostra intimità.
È la ricetta per la serenità.
Buon rientro a tutti.

Roberta Tetto

Appassionata di comunicazione e web marketing, social media ma anche di musica e viaggi. Amo approfondire le storie interessanti e portarle al pubblico con un linguaggio semplice e fruibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *