fbpx

Le conseguenze dei tumori maligni del sistema nervoso centrale

I tumori del Sistema nervosa centrale (SNC), sono tra le più temute forme di cancro perchè affliggono l’organo che definisce la personalità e che assicura l’indipendenza fisica e cognitiva. I tumori del SNC possono causare diasabilità severe, incluse crisi epilettiche, defict di memoria e linguaggio, disfunsioni fisiche. Questi effetti rendono il prendersi cura di questi pazienti difficoltoso ed è spesso necessaria assistenza a tempo pieno una volta che la malattia è progredita negli stati finali. I tumori del SNC possono colpire il cervello e il midollo spinale e occasionalemnte disseminare tramite il liquido cefalorachidiano. Possono insorgere in indivudui di qualsiasi età e backgruond. Nessuna esposizione ambientale, a parte le radiazioni ionizzanti, comportamenti o stili di vita sono conoscuiti per aumentare il rischio di sviluppare questi tumori.

È stato recentemente riportato su Lancet Neurology che l’incidenza di queste patologie è aumentata del 17,3% dal 1990 al 2016, però accompagnata da un tasso di mortalità stabile, che suggerisce un miglioramento dei trattamenti durante il tempo. L’incidenza globale è caratterizzata da stime molto differenti a seconda del Paese, possibilmente attiribuite a differenti esposizioni ambientali o variabili genetiche. Loci di suscettibilità genetica sono stati studiati solamente in popolazioni di origine europea, analisi in popolazioni con differente background potrebbe fornire un punto di vista sui fattori di rischio o protettivi.

L’alta mortalità dei tumori del SNC è riflessa da un più alto tasso di anni di vita persi, rispetto agli vissuti con la malattia, nonostante la disabilità possa essere severa in queste patologie, la mortalità precoce copre l’effetto della disabilità a breve termine.

Anche i tumori benigni del SNC e quelli di basso grado possono causare disabilità severe e morte. Differentemente dai tumori benigni che colpiscono altre aree del corpo, possono dare gli stessi sintomi invalidanti dei tumori maligni. I tumori benigni del SNC, spesso portano alla morte per una loro trasformazione maligna o per causare disabilità tanto gravi che conducono il paziente all’exitus. Il report precendentemente menzionato però, non chiarisce se i tumori maligni che sono stati considerati fossero iniziati come un basso grado  inoltre, non misura il considerevole peso di queste lesioni di basso grado, che tendono a insorgere nei giovani adulti. Questi pazienti, anche se conservano l’idipenzenza a eseguire le proprie attività quotidiane, sono spessi impossibilitati a lavorare o a trovare un impiego al livello del loro grado di educazione, causando un sostanziale effetto sulle finanze familiari.

Pertanto, comprendere gli effetti dei tumori a basso grado del SNC rimane una sfida che non può più essere ignorata mentre si cercano di delucidare le cause della malattia stessa e i suoi effetti a livello della popolazione globale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *